Il ritorno della lince

Perseguitata fino all’estinzione nelle Alpi tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, la lince eurasiatica è attualmente il mammifero più raro del panorama faunistico nazionale e rischia di scomparire di nuovo dal nostro paese.

Il felino più raro d'Italia

Il felino più raro d'Italia

Sono circa 200 gli individui totali, di cui la maggior parte si trova nelle Alpi nord-occidentiali in Svizzera e a cavallo con la Francia. Tra questi, solo 2-3 esemplari vivono in modo stabile nel territorio italiano. Considerato il numero ridotto di esemplari, il WWF Italia si impegna da anni nella protezione della lince attraverso la campagna ReNature, la cui missione è invertire la perdita di biodiversità, tutelare e ripristinare la Natura e favorire la coesistenza tra persone e Natura.

Aiutaci a realizzare il progetto UlyCA2

Aiutaci a realizzare il progetto UlyCA2

Il progetto ULyCA2 si inserisce all’interno della campagna Renature e ambisce al rafforzamento dell’esigua popolazione di lince presente nelle Alpi orientali, con l’obiettivo di creare una popolazione vitale di questo predatore, ristabilendo l’equilibrio ecologico con le altre specie. Il progetto, che vede il coinvolgimento di numerosi partner, è coordinato a livello internazionale ed è operante in sinergia con il progetto UE “LIFE Lynx”, che ha l’obiettivo di prevenire l’estinzione della lince “con misure di rinforzo e conservazione” nell’area delle Alpi Dinariche.

Dona ora per la lince
Scegli il tipo di donazione
10 I tuoi dati

Dettagli di fatturazione

60 Pagamento
  • Paga in tutta sicurezza con GestPay.

    Dove trovo il codice di sicurezza?

I tuoi dati saranno trattati da WWF Italia ai sensi dell’art. 13 del GDPR come da Informativa Privacy della quale ti preghiamo di prendere visione

70 Riepilogo
Prodotto
Quantità
Totale
Subtotale del carrello 0,00 
Totale ordine 0,00